Home > Fai da te > Decorazioni natalizie fai da te

Decorazioni natalizie fai da te

ghirlanda-natale-fai-da-te

Il Natale non è lontano, ed ecco per voi, amanti del design, una splendida decorazione natalizia fai da te, che unisce la raffinatezza e l’originalità di un accessorio speciale al calore di una tradizionale ghirlanda natalizia. Vediamo come realizzarla.

  • Procuratevi due cerchi metallici per ghirlande, acquistabili nei negozi di bricolage, oppure realizzateli autonomamente, modellando un filo metallico, e ricavando quattro cerchi via via più piccoli.
  • Posizionateli in maniera concentrica e collegateli tra di loro attraverso del filo metallico, oppure del filo da pesca, in modo da ottenere una struttura solidale e stabile.
  • Dopo aver terminato questa operazione verniciate la struttura con uno spray bianco e fate asciugare per bene.
  • Avvolgete una serie di luci natalizie, possibilmente in led, da circa venti lumi, intorno alla base in metallo, come potete vedere dalle immagini. Ovviamente ricordatevi di testare il funzionamento delle luci prima di avvolgerle alla ghirlanda.
  • A questo punto utilizzate dei piccoli bouquet come quelli nelle immagini. Si possono acquistare nei negozi di Bricolage ed il loro nome è Biedermeier Manschetten.
  • Se non riuscite a reperire questo tipo di materiale, in commercio, si vendono spesso runner e stoffe fatte proprio da cerchi ricamati come quelli che vedete in foto (sono quasi tutti di importazione cinese, costano pochissimo e non sono di alcun valore), potrete quindi ritagliarli uno ad uno, ed utilizzarli per la vostra ghirlanda di Natale.
  • L’ideale sarebbe procurarsi questi pezzi di carta decorativa in diverse misure, in modo da posizionare i più grandi nell’anello centrale, ed i più piccoli via via che si procede verso l’esterno.
  • Con le forbici fate un piccolo forellino nel centro dei bouquet di carta ed inserite una lampadina in ognuno di essi.
  • Se una volta terminate le lampadine, vi avanzano ancora dei bouquet, utilizzate i più piccoli per coprire eventuali spazi rimasti vuoti, in modo che non si veda la struttura sottostante.A questo punto non vi resta che accendere la vostra ghirlanda ed appenderla dove preferite.

2 Comments

Lascia un commento