Home > Design > Patricia Urquiola: design al femminile

Patricia Urquiola: design al femminile

Patricia-Urquiola
Patricia Urquiola, la donna più corteggiata dall’industria del design mondiale, regala una dedica, o meglio un bacio a tutti i lettori di Archistyle. Spagnola di nascita ma milanese di adozione, questa straordinaria designer sta scrivendo la storia dell’arredamento grazie ad importanti collaborazioni con industrie del calibro di Moroso, Molteni, De Padova, B&B Italia, Foscarini, Driade, Kartell e tanti altri. In poche parole tutto il meglio del made in Italy passa attraverso le dita di questa prodigiosa spagnola.

Tra i suoi padri putativi conta Bruno Munari, Achille Castiglioni e Vico Magistretti, mostri sacri del design moderno, e la sua fortuna la deve oltre alla sua bravura, sicuramente al suo modo spontaneo e caloroso di porsi, che l’ha portata a stringere subito amicizie solide con Maddalena de Padova, Piero Lissoni e Patrizia Moroso.

Mescolando sensibilità femminile e praticità Patricia Urquiola riesce a dar vita ad opere considerate un classico del design contemporaneo, traendo ispirazione dal mondo esterno, dai viaggi, dalle esperienze personali, quasi come se fosse l’autrice di un libro più che di pezzi d’arredo.

canasta-poltrona


[simpleviewer id=”89″ width=”400″ height=”200″ enableRightClickOpen=”true”]

Immagini collegate:

no images were found

Lascia un commento