Home > Fai da te > Presepe fai da te in gesso

Presepe fai da te in gesso

casette-presepe-fai-da-te

Per creare un presepe fai da te in gesso, occorre seguire dei procedimenti piuttosto semplici che oggi vedremo da vicino. Questo materiale ha moltissime potenzialità e ci servirà per ottenere delle splendide finiture, visto che è facile da incidere e da lavorare.

Prima di tutto, per creare l’impasto, occorre riempire una bacinella d’acqua, versare il gesso finchè non affiora dal pelo dell’acqua e mescolare per bene finché non otterremo una pasta cremosa e priva di grumi.

Buona regola comunque è impastare poco gesso alla volta e visto che il gesso solidifica rapidamente, è opportuno prepararne la quantità necessaria volta per volta e terminata la vostra opera, conservarla in un locale asciutto ed aerato.

Per lavorare il gesso senza stampo, occorre creare una base sommaria del nostro presepe. Se ad esempio stiamo cercando di riproporre uno scenario naturale, ci basterà utilizzare come nostra ossatura, dei sacchi di yuta, ma anche del polistirolo e colare al di sopra il gesso a creare avvallamenti e dossi in modo irregolare.

Se invece stiamo puntando ad ambientare il nostro presepe in un centro storico, occorrerà realizzare le case e le altre strutture in polistirolo o in altro materiale leggero e poi ricoprirle con uno spessore di circa 4-5 mm di gesso, o meglio acquistare i fogli di cartongesso pronti.

Togliendo la carta che protegge il cartongesso solamente da una parte, ed inumidendo la superficie con acqua calda, si potrà incidere questo materiale, simulando la pietra, i mattoni, le venature del legno e qualunque altro dettaglio che servirà a caratterizzare il nostro presepe.

Una volta asciutto, prima di dipingere il gesso occorrerà passare una prima mano di acqua e vinavil e poi si possono passare tranquillamente i colori acrilici o le tempere, giocando di sfumature per ottenere un effetto invecchiato delle superfici.

A questo punto non ci resta che seguire la nostra fantasia.

Immagini collegate:

no images were found

Lascia un commento